atomismo 1 (sm.) Teoria filosofica secondo cui l'universo formato da particelle eterne, immutabili, indivisibili e non percepibili (atomi), che muovendosi nel vuoto si combinano tra loro. I filosofi greci Leucippo e Democrito di Abdera (V sec. a. C.) furono i primi assertori di questa teoria, poi ripresa prima da Epicuro (IV sec. a. C.) e, attraverso di lui, dal poeta latino Lucrezio (I sec. a. C.), e quindi, nel rinascimento, da Cartesio e Gassendi.





  168
Contribuisci inserendo nuove descrizioni o nuove traduzioni!


a Splash company